" Il mezzosoprano domina l’introduzione con un’aria ben intessuta nel dramma. La voce giovane e dal colore brunito è immacolata e sicura disegnando un personaggio sofferente e accorato."

Opera Click

"Aurora Faggioli, contralto scuro e plastico, inizialmente carico di vibrato, con il quale può modellare le sfumature tra mezzoforte scintillante e pianissimo gentile in una proverbiale armonia.".

Online Merker

"Con un mezzosoprano vellutato, morbido e scuro, Aurora Faggioli è una grande controparte come Andromaca. Con un medio caldo, esprime meravigliosamente i suoi sentimenti materni e trova toni molto pacati per i momenti disperati. In altri punti vanta altezze drammatiche."

Online Musik Magazine

"Aurora Faggioli  interpreta questo ruolo con un potente mezzosoprano, che suona di un colore scuro e cavernoso, può essere molto tenero nei registri acuti."

PZ-news.de

"[...] la sua voce calda e commovente, con una proiezione sorprendente facile, le permette di disegnare una commovente vedova di Ettore."

Première Loge

"Anche nella sua cavatina nel primo atto così come nel suo duetto con Pirro - Ombra del caro sposo!- diffonde l'ampia gamma della sua voce, da un lato furia, dall'altro empatia  amorevolezza.."

Opera Online